Italo Penco: sedazione profonda non è eutanasia

Il Presidente SICPDomanda: «Non c’è il rischio che la nuova legge sulle Dat presti il fianco a forzature eutanasiche quando parla di sedazione palliativa?»

Risposta : «Indica chiaramente 'imminenza di morte' e 'sofferenze refrattarie ai farmaci'. Chi ne auspica l’uso come modalità per provocare la morte mente.»

 

Termina così l'intervista di Lucia Bellaspiga al Presidente SICP, Italo Penco, su Avvenire di mercoledì 10 gennaio 2018.

Per leggere l'articolo clicca qui

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

Powered by Opengraph S. e T. - Note Legali - Ultimo aggiornamento 03 aprile 2018