Paragonare la rinuncia a un mezzo terapeutico all’eutanasia significa veicolare disinformazione.

L'Avvocato Alessandro Cretosi Bissi, ha pubblicato un articolo su Diritto.it dal titolo “Rinuncia e rifiuto di trattamenti necessari alla sopravvivenza e sedazione palliativa profonda”.

Alcune affermazioni in esso contenute hanno spinto la Federazione Cure Palliative, nella persona del suo Presidente, Stefania Bastianello, a rispondere con una lettera aperta all'Avvocato. Ha contribuito alla stesura del testo della lettera Lucia Busatta, Assegnista di ricerca, Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario, dell'Università degli Studi di Padova.

Per leggere e/o scaricare l'articolo clicca qui

Per la lettere aperta, a firma Bastianello-Busatta, clicca qui

 

 

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

Powered by Opengraph S. e T. - Note Legali - Ultimo aggiornamento 17 settembre 2019