Federazione Cure Palliative: 20 anni di impegno e passione
Modello di cura integrativa

Confederazione Parkinson Italia, grazie al contributo liberale di Banca d’Italia e al supporto di Ralpharma, dà il via al progetto “Modello di cura integrativa”.

La complessità legata alla salute della persona con Parkinson necessita un approccio multidisciplinare del piano di cura, attraverso percorsi integrati, condivisi tra i diversi operatori coinvolti. Il principio di “autonomia” del paziente, sancito nel Piano Nazionale Cronicità, diventa concreto laddove il paziente e il proprio care-giver hanno l’effettiva possibilità di “prendere in mano” la cura.

Il progetto, che Parkinson Italia realizzerà prevede la promozione di un percorso formativo attraverso la realizzazione di 10 Convegni regionali sui territori delle Associazioni Confederate: venerdì 10 luglio, alle ore 17.00, partirà il primo Convegno “Modello di Cura Integrativa” sulla piattaforma zoom.

Il Convegno, libero e gratuito, vedrà la partecipazione di:

  • Prof. Alberto Albanese, Neurologo, Responsabile Unità Operativa Neurologia 1 presso l’Ospedale Humanitas di Milano
  • Dott. Giulio Riboldazzi, Neurologo, Responsabile della unità semplice di riabilitazione Parkinson della Fondazione Gaetano e Piera Borghi di Brebbia
  • Dott.ssa Maria Paola Zampella, Biologa Nutrizionista, Specialista in Scienze dell’Alimentazione
  • Dott.ssa Sabrina Cordini, Fisioterapista ed esperta in riabilitazione per la malattia di parkinson presso la Fondazione Gaetano e Piera Borghi di Brebbia

I lavori saranno aperti da Giulia Quaglini, Vicepresidente di Parkinson Italia e Presidente dell’Associazione ASPI di Cassano Magnago e saranno poi moderati dalla Dott.ssa Linda Lombi, Docente in sociologia della salute e ricercatrice presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Per partecipare al Convegno sarà necessario collegarsi sulla piattaforma zoom cliccando direttamente sul link

https://zoom.us/j/95938268256

Quando
10 luglio 2020
Dove
Piattaforma Zoom | 

Contatti