Federazione Cure Palliative: 20 anni di impegno e passione

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e la Società Italiana di Cure Palliative (SICP), nell’ambito del tavolo di lavoro dedicato, hanno redatto due documenti che raccolgono le evidenze scientifiche disponibili a supporto dell’impiego off-label dei medicinali più frequentemente utilizzati nell’ambito delle cure palliative, rispettivamente nelle popolazioni pediatrica e adulta. L’obiettivo è attestare l’uso off-label consolidato di tali farmaci e proporne il loro utilizzo ai sensi della legge 648/96, in assenza di dati derivanti dai relativi studi clinici registrativi. Ora, sulla Gazzetta Ufficiale Serie generale n. 281 del 3 dicembre 2018, alla voce "Decreti e delibere di altre autorità", in questo caso l'Agenzia Italiana del Farmaco-AIFA, è riportata la Determina 128842 del 22 novembre 2018: Inserimento nuovo elenco per uso consolidato relativo ai farmaci per le cure palliative in pediatria istituito ai sensi dell’articolo 1, comma 4, del decreto-legge 21 ottobre 1996, n. 536, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 dicembre 1996, n. 648, erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale. A seguire la Determina 128843: Inserimento nuovo elenco per uso consolidato relativo a farmaci per le cure palliative nell'adulto istituito ai sensi dell'articolo 1, comma 4, del decreto-legge 21 ottobre 1996, n. 536, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 dicembre 1996, n. 648, erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale.

Regione
Anno
2018